Tolte le tasse universitarie alle studentesse in maternità

Picasso maternitàMa che bella cosa! Finalmente dei segni di civiltà, l'università di Padova ha approvato una delibera che prevede l'esonero delle tasse per l'anno di nascita del figlio, valido per le future mamme universitarie, ovviamente.

Inoltre, la studentessa in maternità può differire di tre mesi rispetto alla scadenza normalmente fissata per il raggiungimento minimo di crediti necessario al primo anno di iscrizione per non subire la revoca dell'eventuale borsa di studio.

Può capitare, non è un dramma e si può superare ma anche le studentesse universitarie, essendo donne, rimangono incinte, l'evento, solitamente non atteso e pianificato, causa dei problemi e dei ritardi negli studi, finalmente questa realtà è stata presa in considerazione.

Quante volte ci è capitato di sentirlo dire, aveva voti altissimi, che peccato; sono d'accordo è un vero peccato che delle menti brillanti non vengano aiutate negli studi e che spesso ancora oggi si dia per scontato che la futura mamma non sarà più in grado di terminare l'università.

E' un vero peccato che ancora ci ostiniamo a considerare la maternità come un ostacolo, anche nel mondo del lavoro, invece di considerarla una opportunità.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: