Ogni genitore, anche se non apertamente, desidera che il proprio figlio esprima, prima o poi, qualche dote artistica. L’idea più semplice da realizzare per avvicinarli alla musica, per esempio, è indirizzarli a suonare uno strumento musicale o a prendere lezioni di canto. Ma a quale età è più giusto iniziare?

Ho scovato un post su VancouverMom che analizza gli strumenti più adatti e l’età più giusta per iniziare a suonare un determinato strumento o avvicinarsi alla musica.

Si sente sempre parlare di pianoforte come il più adatto ai bambini piccoli (anche dai tre anni di età) ma personalmente sono molto affascinata dal violino e dagli archi in genere. Chissà se mia figlia prima o poi esprimerà questo genere di desiderio.

Attualmente mi sembra più interessata a cantare le canzoncine dello Zecchino che altro.. è mi sembra giusto. Se poi mostrerà una particolare attitudine, posso sempre inserirla nel piccolo coro del mio quartiere, per iniziare. Basta incoraggiarla a esibirsi in performance improvvisate a casa, a cantare di fronte ai familiari le sue canzoni preferite. Il resto verrà da sè. Daltra parte, le lezioni di canto si consigliano non prima degli otto anni di età. Il vostro piccolo esprime qualche passione particolare in campo musicale o lo avete già indirizzato nello studio di qualche strumento? Sono curiosa di conoscere le vostre idee in merito.

Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Educazione Leggi tutto