Depressione post-parto: un test psicologico per le neo-mamme americane

panca incinta La depressione post-parto è un fenomeno che può verificarsi spesso nelle donne e che, negli ultimi anni, è stato riferito anche ai neo-papà. In termini medici viene definita come Baby Blues e chi non l'ha vissuta stenta a credere che un evento così gioiso come la nascita di un figlio possa rendere le mamme così infelici.

Eppure accade, ovunque nel mondo. Ora l'American College degli ostetrici e ginecologi e anche l'American Academy of Pediatrics sostiene la necessità di sottoporre le neo-mamme americane a una valutazione psicologica per verificare il rischio di sviluppare depressione. Si tratta di nuove raccomandazioni basate sui dati più recenti che dimostrano come i bambini nati da mamme sofferenti di depressione o, in particolare di depressione post-partum, evidenziano chiari ritardi nello sviluppo psicologico e nei comportamenti sociali.

Un dato rilevante considerando che in America, ogni anno nascono almeno 400.000 bambini da mamme depresse e che tra il 5 ed il 25% delle neo-mamme vengano colpite dal disturbo.

Via | Dica 33

  • shares
  • Mail