Calza della Befana con poche calorie e tanto gusto

Befana volanteAnche se siamo genitori attenti, durante le vacanze i nostri bambini mangiano sicuramente più dolci del solito, complici anche tutti coloro che glieli offrono senza chiedere prima il permesso a mamma e papà. Per limitare i danni, possiamo organizzare una calza della Befana che sia gradita senza essere portatitrice di carie e di ciccia. Non possiamo eliminare i dolci dalla calza, ma possiamo innanzitutto selezionare quelli di qualità, prediligendo il cioccolato fondente e magari qualche classica caramella all'orzo.

Poi possiamo aggiungere alcuni cibi preferiti dai nostri piccoli, io ad esempio (non ridete) in quella di mia figlia metto già dallo scorso anno un pacco di tortellini, di cui va molto ghiotta. Anche la frutta secca, in modiche quantità e dopo aver verificato assenza di allergie, è un'ottima soluzione. Ci vanno anche una piccola bottiglia di succo di frutta o semplicemente una di acqua frizzante (che per molti piccoli è una bibita da grandi).

Con un paio di giochi, non necessariamente costosi, completiamo infine la calza: magari con un dvd o un piccolo libro di fiabe o un cd da ascoltare con le favole più classiche. In genere i nonni sono disposti a venirci incontro in questa occasione poiché si ricordano di quando Babbo Natale non c'era e la Befana portava arance, mandarini e noci. Può anche essere una bella occasione perché queste storie vengano raccontate mentre si sta tutti insieme, creando una storia di famiglia che per i nostri bambini, quando saranno cresciutelli, sarà il ricordo più bello.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail