Papà blogger: the Queenfather

Logo del blog
Direttamente da Londra, arriva uno dei papà blogger più interessanti in cui possiate imbattervi. Se vi era sembrato curioso il blog del papà italiano che scrive dalla Svezia in congedo parentale, non mancherà di incuriosirvi anche The Queenfather.

Questo papà italiano vive in Inghilterra ormai da tempo e infatti la maggior parte dei suoi post sono in inglese. Oggi però ho scoperto che aveva scritto un post in italiano, a proposito dell'ultimo cartone animato guardato insieme a suo figlio. Era stupito e felice che nel cartone crollassero un po' di stereotipi sui giochi maschili e femminili.

Sono passi apparentemente piccoli, che preparano però una società a cambiamenti più grandi. Questo papà è un genitore gay, che giustamente sogna per il proprio figlio un mondo più sereno, in cui il proprio piccolo non dovrà sentirsi discriminato in quanto figlio di due uomini. Dopo essersi chiesto se vale la pena mettere un bimbo in simili future difficoltà, commenta:

Pensate un atttimo, all'inizio del secolo scorso, negli Stati Uniti, avreste detto ad una coppia di colore di non avere figli, ma di pensare invece alle difficoltà che avrebbero dovuto affrontare crescendo in una società bianca ed ostile?

Un'ottima considerazione. Leggete il blog, se vi va, e poi magari ne riparliamo.

  • shares
  • Mail