Napping pod by Caterina Tiazzoldi

Napping pod

Si tratta ancora di un prototipo ma l'idea a mio avviso c'è e potrebbe avere anche un grande successo, soprattutto negli asili nido da sempre costretti a spazi piccoli con baby che si addormentano un po' ovunque, certo, l'utilizzo dell'acciaio ha lasciato un po' perplessi i blogger ma la parola concept dovrebbe bastare per tranquillizzare gli scettici.

Le singole culle sembrano dei baccelli avvolgenti, la struttura, chiamata Napping Pod disegnata da Caterina Tiazzoldi, sembra ispirarsi ad una favola dove i bimbi si dichiarano la buona notte e si addormentano come angioletti, una favola appunto.

Via | Solidsmack

  • shares
  • Mail