Sacconi alla Conferenza della famiglia: aiuteremo solo le coppie con figli

Maurizio SacconiMaurizio Sacconi, Ministro del lavoro e delle politiche sociali, alla Conferenza nazionale della famiglia, che ha preso il via ieri a Milano, avrebbe annunciato:

Senza nulla togliere al rispetto che meritano tutte le relazioni affettive che però riguardano una dimensione privatistica - ha detto Sacconi -, le politiche pubbliche che si realizzano con benefici fiscali sono tarate sulla famiglia naturale fondata sul matrimonio e orientata alla procreazione

Ora, a me questo dovrebbe stare più che bene visto che sono sposata e una figlia. Ma tutti i miei amici non sposati, che convivono da dieci anni e hanno uno o più figli, che fine fanno? E le coppie che magari non arrivano a fine mese ma devono separarsi? Resteranno insieme per non perdere i sussidi?

Lettori e lettrici di Bebeblog, non mi intendo di politica e di politiche sociali. A naso, questa proposta, ripresa dai vari giornali, non mi piace molto visto che siamo in una società che, volenti o nolenti, sta per cambiare.

Chiedo pertanto il vostro aiuto per capire meglio sia la proposta che il contesto in cui è stata fatta. Più che benvenuti gli "specialisti" che potrebbero magari spiegare temi complessi con un linguaggio semplice ad una fascia di lettori eterogenea.

Via | Romagna Oggi
Foto | Polisblog

  • shares
  • Mail