Latte di proseguimento e la sensazione di abbandono

biberon

Il latte di proseguimento viene consigliato dai sei mesi a un anno di età, spesso la mamma non ha sufficiente latte e quindi prende la via dell'aggiunta, sei mesi di allattamento sono tanti quindi è il momento giusto per darci un taglio soprattutto se il fabbisogno del nanetto è superiore a quello che riusciamo a dargli, ma a volte capita che la creatura semplicemente decida che il latte in polvere è più buono, e tanti saluti alla mamma.

Mia figlia ha sdegnato il seno da quando ha scoperto il latte in polvere, con biscotto, può essere che semplicemente il mio latte non fosse più sostanzioso o, come credo, per golosità e voglia di indipendenza, non sottovalutiamo l'incredibile sensazione di potere nel tenere il biberon da soli.

Nessun problema per i nanetti semmai sono le mamme a dover subire il contraccolpo, improvvisamente abbandonate e rifiutate, eppure prima o poi deve accadere, meglio senza traumi e pianti, ma un filo di tristezza dobbiamo concedercela è terminato un periodo, ma ne stanno per iniziare molti altri.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: