Come spiegare la politica ai bambini?

bambini e politica

Al titolo “Come spiegare la politica ai bambini” inizialmente volevo aggiungere “Quando anche gli adulti faticano a capirla”, i bambini sono delle spugne, se mamma e papà hanno un problema piccolo o grande che sia inutile nasconderlo, le piccole antenne captano ogni cambiamento d'umore, così se in questi giorni guardando i vari telegiornali avete cercato di contenere dissenso o euforia probabilmente loro si stanno chiedendo cosa mai stia capitando di così importante da attirare le vostre attenzioni.

Ma come spiegare ai nanetti la politica? Non ho alcuna soluzione e se qualche genitore in lettura ci avesse già provato con successo prego di spiegarci il difficile processo, posso ipotizzare che inizialmente sia bene partire da lontano, destra e sinistra, magari cercando di essere imparziali, ma oggi come oggi ha senso insegnare le differenze di destra e sinistra? O come cantava Giorgio Gaber ci siamo attaccati a differenze più di apparenza che di fatto?

Tornando ai bambini di oggi come spiegare quello che sta accadendo in questi giorni? Qualcuno potrebbe ribattere che sono bambini e quindi di lasciarli stare, ma come accennato all'inizio i bambini vivono assieme agli adulti e ne captano ogni umore, se non seguite la politica allora siete salvi, dalle domande, ma se state seguendo, come presumo molte famiglie italiane stiano facendo, i vari passaggi odierni concorderete con me che spiegare anche solo le basi della politica sia un'impresa davvero complicata.

  • shares
  • Mail