Anche i bambini hanno risentito dei ritmi festaioli degli ultimi giorni in cui per star dietro a pranzi natalizi e cenoni di Capodanno tutti gli orari sono saltati. In primis, è saltata la loro tabella di marcia del ritmo sonno-veglia.

La nanna ha perso la sua regolarità e gli orari si sono sfalzati. Ora, Befana permettendo, si può tornare alla normalità con tanto di ninna nanne che invitano i piccoli a cadere nelle braccia di Morfeo.

E a proposito di ninna nanne, voi cosa cantate ai vostri piccoli? Sieti genitori che ricorrono alle classiche canzoncine di una volta tipo Ninna nanna di Brahms oppure siete creativi e vi sbizzarrite inventando vostre nenie?

In proposito, il nostro collega Madkid di Sounds Blog ci fa sapere che gli inglesi ricorrono alle canzoni moderne con un buon successo. I genitori britannici hanno addirittura stilato una Top Ten dei brani da pennichella che funzionano di più. Al primo posto ci sono i Take That con il brano “Patient” (parolina ben nota a tutti i genitori). Al secondo posto, troviamo Robbie Williams con “Angels” e al terzo Katy Perry con “I kissed a girl”. Tra gli altri classificati anche “Love me tender” di Elvis Presley e “Beautiful” di Christina Aguilera.

Ninna nanne moderne, ma meno british, anche con Roy Paci e i suoi Aretuska o i Vallanzaska che sono riusciti a conciliare il loro ritmo festaiolo con le dolci melodie che – nella tradizione kenyota – vengono usate appunto per far addormentare i bambini.

Il disco allegato al libro “La giornata di Sidi e Karisa” raccoglie sia i canti dedicati ai più piccoli nella versione africana, sia le reinterpretazioni di Eugenio Finardi, Roy Paci, Banda Osiris, Vallanzaska e altri artisti rocker.

Io sono di quelle mamme che inventano, ma in casi di emergenza ricorro al brano “Nine million bicycles” di Katie Melua che sin dal pancione facevo ascoltare al mio bebè. E voi che tipo di ninna nanna cantate? Anche voi avete scovato qualche brano infallibile che mette KO anche il bimbo più insonne e che vi permette di spegnerlo quando avete finito le vostre batterie? Fateci sapere!

Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto