Cosa mangiano le bambole?

la bambola da allattare al seno o con biberon e tiralatte

E' indubbio che le bambole si alimentino a latte, ma come somministrarglielo? Ho scoperto che un produttore spagnolo, già controverso e famoso per aver lanciato una bambola che si allatta al seno, ha da poco immesso sul mercato un accessorio fondamentale: il tiralatte! I bambini imitano gli adulti, qual è dunque lo scandalo di una figlia nell'atto di imitare la madre che ha scelto l'allattamento al seno? Ritengo sicuramente più disdicevole un papà che si gratta le parti intime in pubblico con il bambino lì pronto a fare lo stesso! La notizia del lancio dell'accessorio mi ha però fatto venire i brividi, non per lo scandalo ma per il dolore che ho provato io con l'infernale aggeggio!

Ne ho avuti ben tre di tiralatte, tra prestiti e regali, marche e forme distinte ma tutti ricordavano una mungitrice! Le premurose amiche che mi avevano omaggiata dell'accessorio l'avevano definito indispensabile ... Non opino sui gusti, ciascuna sceglie come gestire il momento della montata lattea e usa gli strumenti che ritiene migliori. Se pensassi che i balocchi influenzano una persona così tanto, sarei contraria ad educare mia figlia all'uso del tiralatte ma sono cresciuta con bambole alimentate esclusivamente a biberon e sono una madre fanatica dell'allattamento al seno.

In Argentina tra l'altro di queste bambole "educative" ce ne sono già da tempo. Una per tutte, la mia preferita, è prodotta da Ovejita Negra che ha creato una bambola di stoffa incinta, che partorisce naturalmente (come direbbero i francesi, dalle vie basse!) e che si attacca il figlio al seno imitando l'allattamento. Da quello che mi risulta, nessuno qui si è sognato di pubblicare alcuna recensione gridando allo scandalo quando Celina Mamà, la bambola, venne lanciata nel 2008. In bocca al lupo all'impresa spagnola dunque!

Via | Ohlala
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail