Mamma ti aiuto io, l'inizio della sfida

mamma sorriso

Quando i pargoli scoprono di saper fare per mamma e papà è finita, chi non si è mai sentito rivolgere la famosa frase “Mamma, ti aiuto io” e la povera mamma sull'orlo di una crisi di nervi con quattro sacchetti della spesa nanetto a seguito si trova a dover lottare contro l'incredibile nano autonomo.

Un sacchetto come minimo lo perderà per le scale, o lo ritroverete abbandonato più tardi perchè troppo pesante e insomma ho solo tre anni, oppure altre scenette tipiche sono quando decide che vuole aiutare a pulire, i nanetti hanno una predisposizione innaturale nell' impasticciare tutto, polvere, acqua, detersivo diventano una melma, divertentissima.

Anche se tanto alla fine ci arrabbiamo, il consiglio sarebbe di portare pazienza, ma capita a tutti dopo una giornata durissima di perdere la testa magari per un piatto rotto perchè il “Mamma, ti aiuto io” si è manifestato a cena, i nervi possono saltare, e poi ci sentiamo in colpa, perchè il nanetto non ha fatto nulla di male, i piatti si rompono, la spesa si recupera e la cucina si ripulisce, perdonatevi genitori, capita a tutti.

  • shares
  • Mail