Studio sulle adolescenti in gravidanza per verificare il controllo degli impulsi

gravidanzaA leggere il titolo sembra molto triste e superficiale, soprattutto per quei medici psicologi che stanno dedicando la vita ad aiutare le donne adolescenti e mamme, eppure Carlin Miller Professore dell'Università di Windsor sta reclutando adolescenti incinte per un progetto di ricerca che vuole stabilire il ruolo del comportamento impulsivo nelle gravidanze di adolescenti.

La teoria da verificare è che, sempre secondo il Professore, la maggior parte delle adolescenti che rimangono incinte hanno più difficoltà di altre a controllare i loro impulsi. Inoltre precedenti studi suggeriscono che le difficoltà del controllo degli impulsi siano il risultato di differenze neurologiche tra le persone. Il fine del professore è prevenire, il suo intento è realizzare un test che riesca a identificare le adolescenti a rischio per aiutarle prima della possibile gravidanza.

"Se sono impulsivi, sono meno propensi a esercitare autocontrollo" ha detto Carlin Miller "In questi casi si può avere bisogno di metodi più affidabili di controllo delle nascite, per esempio rendere più facile ottenere un preservativo. Il mio obiettivo è quello di ridurre le gravidanze delle adolescenti.”

La ricerca è già iniziata ed ha fatto notare come tutti gli adolescenti siano più impulsivi rispetto alla maggior parte degli adulti perché la parte del cervello che controlla il comportamento impulsivo non è pienamente sviluppato fino ai 25 anni circa. Il punto è che l'adolescente cerca sempre di spingersi oltre il limite per testare cosa succede e per provocare. Molte ragazze non sono minimamente interessate alle conseguenze di un rapporto sessuale, pensano che anche se dovesse succedere sarà una figata.

  • shares
  • Mail