Asilo: una proposta alternativa

un asilo nido itinerante nelle case dei bambini

Letteralmente si chiama asilo itinerante, qui in Argentina è molto in voga ed offre indubbi vantaggi. L'asilo è di fatto un gruppo di massimo cinque bambini che vivono nel medesimo quartiere gestiti da una maestra diplomata e, generalmente specializzata in qualche area artistica, canto, pittura, danza e così via. A rotazione, il gruppo si riunisce nella casa di uno dei compagni e la maestra arriva col suo zaino carico di materiale per le attività che intende svolgere coi bambini.

L'attività della maestra è supervisionata ed il gruppo è periodicamente "osservato" per aiutare la maestra a comprenderne le dinamiche e favorirne le interazioni positive. E' un'esperienza molto formativa per i più piccoli, sono poche ore al giorno, tre, ed i bambini possono partecipare dalle due alle cinque volte a settimana. Il vantaggio è che l'asilo non è in un edificio distinto bensì nella propria casa ed in quella dei compagni. I bimbi imparano a condividere i propri spazi ed i giochi mentre la maestra si integra con la vita quotidiana del piccolo, conoscendone abitudini, dinamiche e ritmi.

L'asilo itinerante è una tappa intermedia tra le braccia della mamma e l'asilo, dà al bambino la possibilità di giocare con suoi coetanei in un intorno familiare e conosciuto, permette ai genitori di interagire e conoscere il piccolo nel contesto sociale dell'interazione, aiutandolo a sviluppare quelle capacità fondamentali per l'asilo tradizionale. Se vi interessa, questo è l'asilo itinerante che ho scelto per l'anno prossimo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: