Maschio o femmina? Quando la pancia è sinonimo di ipotesi

fiocco azzurroCapita a tutte, la pancia inizia a intravvedersi e per una serie di motivi, per esempio la posizione del feto, o per decisione dei genitori, il sesso del nascituro non è dato a sapere, i conoscenti, assistiti dal numeroso parentado, si sbizzarriscono in una serie di leggende che vedono in lei, la pancia, la protagonista assoluta.

Che siano leggende della nonna o rivelate come verità assolute i segnali che la ignara futura mamma dovrebbe esprimere riguardano tutti il sesso e la salute del bimbo, molte di queste “storielle” sono nate in passato, non molto remoto, quando la speranza riguardava solo l'arrivo di un maschio, la nostra generazione ci ride sopra pur continuando a fantasticare sulla pancia.

Uno dei segnali più classici è la forma della pancia, se è a punta alta si aspetta un maschio, mentre se la forma è più tondeggiante allora si aspetta una bimba, se si agita presto è un maschio mentre se la situazione è tranquilla è una femmina.

Mi sembra evidente che tali segnali siano stati notevolmente condizionati dall'attesa del maschio, infatti tutte le problematiche legate da sempre alla gravidanza, come nausee, malumori e possibili depressioni,vengono attribuiti all'unanimità all'arrivo di una femminuccia.

E' interessante notare come le leggende variano da paese a paese e in Italia riescono addirittura a cambiare notevolmente da regione a regione.

Voi che pancia avete e la vostra nonna cosa vi racconta in merito?

  • shares
  • Mail