Siete così stanche e così cattive, che forse è meglio per i vostri figli trascorrere qualche ora con la baby sitter? Bene, dopo averne selezionata una di fiducia e con un minimo di competenza, dovete pensare a quali istruzioni lasciarle.

Spesso sento dire che fare la baby sitter è un lavoro da niente. Io, come mamma, penso che il carico di responsabilità di chi si occupa di figli non suoi sia ancora maggiore. Perciò, per essere sicure che faccia un buon lavoro e per agevolarle il compito, sarebbe meglio fare una lista. Ecco cosa deve contenere.

  • Elenco dei giochi consentiti in casa, fuori casa, a casa di amici.
  • Nelle giornate calde, quanto tempo possono trascorrere fuori casa.
  • Quali metodi educativi usare con i bambini.
  • Quanta televisione e quali programmi sono consentiti (con eventuali istruzioni per usare Televisione e Lettori).
  • Numeri di emergenza, numeri di nonni o parenti e amici che può chiamare nel caso non riesca a rintracciarvi.
  • Quali tipi di merende sono consentiti e in che quantità.
  • Eventuali allergie dei bambini.
  • Dove si trova il kit per le medicazioni.
  • Se rispondere al telefono o lasciare che parta la segreteria telefonica
  • Come usare un eventuale sistema di allarme.
  • Se ci sono animali in casa, come nutrirli e/o come comportarsi.
  • Infine, nel caso in cui andiate via di sera, chiarite espressamente se la baby sitter può ricevere qualcuno o usufruire della dispensa.

Via | Activity Village
Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto