La festa di compleanno mattutina: come è andata a finire

Dolcetti a forma di orsettoQualche giorno fa vi avevo raccontato tutta entusiasta della mia idea di festeggiare di mattina il compleanno della piccola peste. Avevo anche detto: se tutto va bene ne riparleremo. Dunque eccomi qui per fare l'elenco dei pro e dei contro di questa trovata.

Pro: le bambine erano fresche e riposate e non avevano una giornata intera sulle spalle, ergo il loro buon umore era alle stelle; mia figlia è stata felicissima dell'assenza degli adulti e dell'atmosfera semplice della festa; i genitori sono stati contenti di aver potuto lasciare le loro figlie e di dedicarsi ai loro impegni.

Contro: il problema sono i ritardatari. Se qualcuno arriva alle dodici, allora si rischia di far slittare tutte le tappe (rinfresco, torta, pranzo) che dovrebbero rendere agile la mattinata. Se però si tratta di poche persone e sono amiche allora la situazione è più che gestibile.

In sostanza, il bilancio è stato positivo e il pomeriggio non mi sembrava vero di aver già concluso i festeggiamenti. Quando ho dovuto riordinare la casa e la cucina sapevo di potermi riposare e di avere davanti a me ancora metà giornata il che, in pieno inverno, è stato davvero un sollievo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail