La maternità delle deputate non è più considerata malattia

camera deputati

La modifica è stata applicata in dicembre, a quanto pare la camera ha votato all'unanimità un cambiamento del regolamento per equiparare la maternità delle deputate alle missioni e non più alle malattie.

Che significa? In sintesi le deputate in gravidanza che non potranno essere presenti in aula alla Camera risulteranno d'ora in poi in missione e non più in malattia. In questo modo le deputate-gestanti assenti a Montecitorio risulteranno presenti ai fini del raggiungimento del numero legale.

Dopo che il voto di fiducia ha visto ben tre deputate a rischio perché in gravidanza, Giulia Bongiorno, Giulia Cosenza e Federica Mogherini, la deputata Emilia De Biasi ha prontamente chiesto la modifica del regolamento ritenendolo un importante passo verso l'apertura delle Camera alla maternità come valore sociale. Che ne pensate? Personalmente sono contenta per le deputate ma a quando sostanziali modifiche sociali e non per tutte le altre mamme italiane che perdono il lavoro e non riescono a conciliare la realtà con il desiderio di maternità?

Via | Tmnews

  • shares
  • Mail