E’ una donna speciale, la chiameremo D. Ha 86 anni, lucida, bella, in gamba ma soprattutto giovane dentro. Peccato che i suoi molti nipoti siano già grandi. Peccato che nessuno di loro abbia deciso di dare a D. un pronipote. Così questa nonna con anima di bisnonna usa la sua arte della maglia per confezionare vestiti che dona alla vicina parrocchia.

E’ il suo regalo per i pronipoti che non ha, figli e nipoti di persone che hanno bisogno. I suoi artefatti, meravigliosamente fatti a mano, con amore e pazienza saranno il corredo di qualche bambino, sorride D. raccontandoti le ragioni dei pacchettini che affollano il soggiorno, “li devo portare alla Chiesa qui dietro”.

Ma un nipote si è recentemente sposato, con una ragazza bella e intelligente e D. ha ricominciato a sperare nella possibile nascita di un pronipotino. E così ha duplicato gli sforzi con i ferri: ora sta preparando anche il corredo per il futuro pronipote. Ammicca raccontandomi che “il nipote e sua moglie ovviemente ignorano che stia sferruzzando anche per loro!”. Eccellente arte della maglia e della riservatezza.

Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto