Bambine modello: Vogue sì o no?

scandalo_vougue_francia

E' noto lo scandalo costato il posto al Direttore di Vogue Francia: bambine usate come modelle in un servizio fotografico, vestite da donne in pose ammiccanti. Molti gridano al voyerismo, altri invocano la censura. Ma la questione è che al casting e poi allo shooting qualcuno queste bambine le ha accompagnate perché una bambina di sette anni non sceglie in autonomia.

Quante volte mi sono sentita dire "tuo figlio è da pubblicità" come sinonimo del complimento "è bellissimo"! Mia cognata ha accompagnato uno dei suoi figli ad un servizio fotografico per pubblicizzare una banca. E già in tale occasione mi ero domandata se anche io sarei stata disposta ad usare l'immagine dell'aspirabriciole per fargli fare la pubblicità.

Ciascuna decide in autonomia ciò che è meglio per la prole, certo che foto come quelle di Vogue a me personalmente non sono piaciute. Ma quando prepari il book per il figlio e lo accompagni ai casting credo che dopo hai poca possibilità, se selezionato, di poter interferire con le scelte artistiche del fotografo. La decisione va presa a monte. Il mio compagno dice "dipende da cosa pubblicizzano, se è qualcosa coerente col mio sistema di valori, allora sì manderei l'aspirabriciole". Io ancora non lo so ma ho in mente Anna Magnani in Bellissima e forse questa è già una risposta.

Via | Fashionblog

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: