Befana e Re Magi: valori e tradizioni da trasmettere ai nostri bambini

Re MagiLa rivalità tra Gesù bambino e Babbo Natale credo sia la stessa che serpeggia tra la Befana e i tre Re Magi. In effetti, star dietro alla befana è un po' più facile e comodo perché la si trova ovunque, nei cartoni animati, nei negozi, nei centri commerciali. Una mia cugina, però, ha trovato il modo di avvicinare i suoi figli a tutte le tradizioni di questo periodo.

Ad esempio, la notte di Natale, tutti i piccolini vengono investiti del compito di mettere Gesù bambino al suo posto nella capanna e così, in una piccola processione, ornati di mantelli d'emergenza, ricavati con asciugapiatti natalizi, sfilano fino al presepe tutti presi dalla loro missione. Con lo stesso spirito, da capodanno devono mettere i cammelli in marcia dal posto più lontano della casa per farli poi arrivare il sei in tempo in tempo nei pressi della santa famiglia per consegnare i regali.

In Spagna invece sembra siano indirizzate proprio a loro le letterine per ottenere i regali. Ad ogni modo, se volete continuare a far vivere nei vostri bambini la magia delle nostre tradizioni, vi suggerisco di guardare le locandine affisse nella vostra città e nel vostro quartiere o il sito del vostro comune: è molto probabile che per le strade, nelle piazze, come a Milano, stiano per arrivare i Re Magi dal lontano Oriente, magari a cavallo (per i cammelli la vedo difficile) per lasciare a bocca aperta tutti noi.

Foto | Provincia Patavina

  • shares
  • Mail