Sondaggio: parlerete ai vostri figli della Giornata della memoria?

cimitero terezin

La Giornata della memoria è una data importante, non solo perché ci ricorda l'apertura dei cancelli di Auschwitz nel 1945, ma anche perché questo ricordare ha come obiettivo il costruire un futuro diverso. In questi anni mi sono sempre chiesta se parlarne o meno con mia figlia, giungendo alla conclusione che per ora è troppo piccola.

Fare memoria, d'altronde, è solo uno degli atti da compiere perché i nostri figli siano in grado un domani di non rendersi complici, anche passivi, né vittime di simili atrocità. E' troppo facile pensare che la nostra responsabilità di genitori si esaurisca nel piantarli di fronte ad un documentario o al diario di Anna Frank. Voi lettori di Bebeblog come la pensate?

Foto | Religione 2.0

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: