Educare i bambini alle regole: quando combattere e quando no

Educare i bambini alle regole.

Educare i bambini alle regole: quando combattere e quando no Mia figlia ha il suo carattere (come me, d'altra parte) e certe volte ci impuntiamo su questioni di regole. L'altro giorno voleva a tutti costi vestirsi con un abbinamento di colori folle, per andare a scuola. In verità le ho detto che poteva scegliere da sola cosa mettersi, per darle un po' di sicurezza, per toglierle l'idea che non fosse capace di fare e decidere autonomamente.

Con mia grande sorpresa ha deciso di uscire con un mix di indumenti e un'accozzaglia di colori che andava dal rosa al rosso, alle fantasie a righe e floreali. Appena vestita, molto teneramente (forse aveva scorto il mio imbarazzo!), ha rotto il silenzio e mi ha chiesto "Allora, ti piace il mio vestito, mamma?". Era così felice e orgogliosa di aver scelto per conto proprio che non volevo deluderla. Una parte di me voleva accompagnarla in cameretta a cambiare il look...invece, ho preso un bel respiro e le ho risposto "Amore, penso che il tuo vestito sia perfetto ".

Quel giorno ho imparato molto. Certo, avrei potuto insistere, e rimanere sulle mie posizioni (e non sarebbe andata a scuola quel giorno). Ma, agendo in quel modo l'avrei imbarazzata e avrei fatto nascere in lei dei sentimenti di insicurezza. Invece, ho accantonato la 'vergogna' che ho provato quando ho incontrato gli altri genitori all'entrata della scuola e mi sono goduta la mia bambina con un sorriso aperto (il suo solito sorriso!) e l'orgoglio scritti sul volto per le decisioni prese in merito al suo abbigliamento.

Morale della storia: un genitore potrebbe prendere posizione innumerevoli volte sul "ripulire la stanza", "lavarsi i denti", "spegnere la tv", ma spesso ci si interroga se sia giusto combattere sempre e comunque per ogni cosa o, se forse, è meglio abbandonare qualche battaglia e insistere su questioni fondamentali, sulle quali i bambini hanno bisogno di essere educati e indirizzati. Mi viene in mente che è giusto combattere se il bambino è in una situazione di pericolo, se vi parla maniera irrispettosa, se é esigente e vuole di continuo oggetti costosi.

Ma i bambini hanno bisogno anche di autonomia per imparare ad evere fiducia in se stessi. Per cui alcune volte non vale intraprendere la battaglia come nel caso in cui il piccolo non voglia mettere in ordine la camera o se ha il desiderio di vestirsi con bizzarri abbinamenti.
E voi cosa aggiungereste e consigliereste, in base alle esperienze che avete vissuto in merito all' educazione alle regole dei vostri piccoli?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: