Far rispettare i limiti ai bambini: i cartelli di divieto

i cartelli di divieto per i bambini

Va bene insegnare ai bambini a rispettare i limiti, dire di no fa bene alla loro autostima, alla loro sicurezza oltre che aiutare genitori e figli nei contesti sociali. Però ci sono dei limiti che proprio non giustifico, i cartelli di divieto posti un po' ovunque dove non si può giocare a calcio, calpestare il prato, girellare da soli, toccare. A chi lascia i figli senza sorveglianza si promette di dare al bambino un espresso e un cucciolo di cane o promesse sui regali che gli porterà Babbo Natale. E questi sono anche divertenti!

Riconosco che molte volte sono posti per la sicurezza dei più piccoli ma, spesso, risultano offensivi anche per i genitori. Ho trovato un video dove si filma un cartello che recita "i bambini educati bene possono entrare, quelli maleducati invece sono pregati di portare i propri genitori da un'altra parte". Ma è possibile? E voi, vi siete imbatture in cartelli di divieto indirizzati ai bambini che ritenete inutili, offensivi o talmente ironici da risultare divertenti? Mandateci le foto per mail!

Foto | D, S, Sh, Av, Xo, Da, Da, Da.

i cartelli di divieto per i bambini
i cartelli di divieto per i bambini
i cartelli di divieto per i bambini
i cartelli di divieto per i bambini
i cartelli di divieto per i bambini
i cartelli di divieto per i bambini
i cartelli di divieto per i bambini
i cartelli di divieto per i bambini
i cartelli di divieto per i bambini

  • shares
  • Mail