Maschere di carnevale con pennarelli atossici

disegnare maschere di carnevale con pennarelli atossici

Per disegnare una bella maschera di carnevale occorre avere mano, pennelli, pittura da viso e molta fantasia. Le mie preferite sono quella del leone e quella del cucciolo di cane, adatta per i più piccoli. Ma se vi manca la mano o non volete impiastricciare i vostri piccoli, una soluzione è fargli qualche bel disegno con i pennarelli atossici. Io ho usato quelli della Giotto, adatti dai due anni che, come recita il sito e come ho provato personalmente, sono "atossici, superlavabili da mani e tessuti e dermatologicamente testati".

Con un pennarello in mano anche il più piccolo scatenato si lascia fare un nasino rosso, i baffi da gatto o una bella farfalla colorata. E voi che state disegnando avrete sicuramente più agilità di movimento e, probabilmente, più fermezza nel tratto. L'unico inconveniente è che sono così lavabili che se ne vanno con una goccia di sudore. Però questa può essere la scusa per cambiare maschera nel corso del pomeriggio.

  • shares
  • Mail