Avete già cominciato a pensare alle vacanze di Pasqua con i bambini? Se è vero il detto “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”, allora una gita di qualche giorno con i bambini sarà certo un’alternativa ai festeggiamenti in famiglia. A Firenze per la giornata di Pasqua si organizza il tradizionale “Scoppio del Carro“, cerimonia che risale addirittura all’anno mille ed è molto sentita e partecipata dalle famiglie fiorentine.

Potete scegliere di andare a dormire in un appartamento nell’antica Fattoria di Maiano a pochi minuti dal centro storico e concedervi qualche mangiata in ristoranti e trattorie fuori dai percorsi turistici tradizionali e con prenotazione raccomandata nel periodo pasquale. I musei sono tutti belli ma, forse, ai più piccoli piacerà vedere una casa, il Palazzo Davanzati, e scoprire come si viveva nel 1300. Attenzione agli orari di apertura, i musei fiorentini spesso sorprendono negativamente nei giorni festivi per restare a porte chiuse.

Per muoversi in città e visitare comodamente alcuni quartieri del centro, sarà divertente prendere uno dei numerosi “bussini” elettrici del comune, sono gestiti dalla società di trasporti municipale, sono di dimensioni più piccole, adatti per percorrere i vicoli medievali del centro storico senza inquinare.

Per i bambini ci sono anche attività gratuite come le ludoteche, aperte in vari punti della città e le biblioteche con spazio giochi per bambini. Guardate sul sito del Comune tutti gli indirizzi e gli orari di apertura. Interessante anche lo spazio all’interno di Palazzo Vecchio dedicato ai più piccoli, è il Museo dei ragazzi, “due piccoli teatri, Stanza delle Storie di Bia e Garcia per i giovanissimi, dai 3 ai 7 anni, Civiltà del Rinascimento a Firenze per tutti, a partire da 8 anni; un’ampia sala multimediale; un atelier per le attività di pittura; uno spazio dedicato ai giochi della prospettiva“.

Sempre se avete tempo o i piccoli si sono stancati dei classici giri per la città, potete fare una tappa al Museo della Scienza, in centro sull’Arno proprio accanto agli Uffizi o al Museo Stibbert, che conserva una delle più importanti collezioni al mondo di costumi, armi e armature occidentali, islamiche e giapponesi. Per una sosta culinaria dedicata ai bambini, guardate su 2spaghi le recensioni dei tre ristoranti che hanno anche il menu per bambini.

Foto | Lavalen

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto