Sembra che la Disney stia pensando (pensando, non progettando) di inserire coppie gay in un suo prossimo film. Sarà un cartone? Sarà un film per bambini o per adolescenti? Non lo sappiamo. Il progetto prenderà forma non appena verrà trovata la storia giusta.

Questo genere di annunci mi lascia sempre perplessa, come a suo tempo mi lasciò perplessa la pubblicità fatta intorno a Tiana, la prima principessa nera protagonista del lungometraggio La principessa e il ranocchio. Il fatto è che la principessa sposa, alla fine, un principe considerato a sua volta parte di una minoranza.

Nei film, telefilm o cartoni che passano per la televisione e per il cinema non ci sono bianchi che sposano neri, uomini asiatici che sposano donne bionde e via dicendo. Eppure viviamo in un mondo multi etnico. Le minoranze compaiono ancora sempre e solo in ruoli minori o relazionandosi tra loro.

Perciò mi viene da chiedermi, quando finalmente spunteranno delle coppie gay in un film Disney, che ruolo avranno? Che immagine verrà data di loro e della loro eventuale (ma non ci giurerei) maternità e paternità?

Soprattutto, come verrà accolto dai genitori? Perché alla fine sono loro che portano i bambini al cinema e di certo il produttore della storia vorrà essere sicuro non solo di recuperare il proprio investimento ma di guadagnarci. Voi lettori di Bebeblog che ne pensate?

Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Papà Leggi tutto