Punizioni a scuola: i genitori devono intervenire?

Punizioni a scuola: i genitori devono intervenire? Il vostro bambino è punito a scuola e non siete d'accordo sul genere di punizione che gli è stata assegnata. Cosa fate? Una mamma, su parentings.blog.nytimes, ha proposto un quesito su un' esperienza che ha avuto con il figlio.

"Mio figlio di sei anni è stato sospeso per cinque giorni (perché ha lanciato una palla di neve). Non ho avuto molte informazioni su quello che è successo, nonostante le diverse domande al docente e al dirigente scolastico, solo che era un genere di punizione applicata a tutti. Non era una situazione di bullismo o di aggressione. Questa era la prima volta che finiva nei guai per una cosa del genere, e ho pensato che la conseguenza era stata troppo pesante. Una volta capito che il bambino non aveva aggredito i compagni di gioco, mio marito ha chiamato il dirigente che ha accettato di condonare a nostro figlio alcuni giorni a patto che si comportasse bene nel periodo che era lontano da scuola."

E i giorni di sospensione da cinque sono diventati tre. Se voi foste stati contrari alla punizione messa in atto dalla scuola avreste interferito rispetto alla decisione degli insegnanti? Penso che tutto dipenda dall'età del bambino e dal numero di episodi negativi di cui è stato protagonista. Personalmente avrei lasciato correre e alleggerito il bambino senza drammatizzare troppo sull'accaduto, insomma, senza rincarare la dose una volta che il bimbo fosse stato a casa.

Foto | Flickr

Non sarei intervenuta anche perchè il piccolo vedendo il comportamento del genitore che va a lamentarsi per la punizione troppo severa (anche se inflitta senza ragione) avrebbe pensato che il sistema di regole insegnate a scuola non avesse poi una così grande importanza e che si possa trasgredire senza conseguenze.

E poi che le persone che contano (per esempio i genitori) possano interferire con le istituzioni e modificarne le regole. Magari nel caso specifico potevano dare un avvertimento al piccolo, prima di passare alla sospensione vera e propria. In fondo ha solo sei anni. Voi come la pensate?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: