Dopo aver visto quale sia la procedura giusta per congelare il latte materno quando lo si voglia conservare e i relativi temperature e periodi di conservazione, ecco come si deve procedere quando invece ci interessa scongelarlo per utilizzarlo. Bastano piccoli accorgimenti per non rischiare di rovinarlo alterandone le caratteristiche.

È sconsigliabile servirsi del microonde ma anche metterlo direttamente sul fuoco, men che meno rischiare che arrivi a bollore. È meglio scegliere il metodo a bagnomaria, ma lontano dal fuoco, sistemando il contenitore in un altro contenitore con acqua calda. L’alternativa può essere quella di mettere il contenitore del latte sotto il getto d’acqua corrente.

Ricordatevi di congelare il latte a piccole dosi, quelle che possono servirvi per preparare un biberon per il bambino. In questo modo basterà scongelare solo la quantità giusta senza rischiare di sprecarne o impiegare troppo tempo. Sarà anche più comodo congelare piccole quantità man mano che il latte si produce e si tira, segnando con cura la data in modo da consumare prima quello congelato in precedenza.

Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto