Dopo la festa della mamma, del papà e dei nonni arriva la festa di bambini

palloncini colorati

In questi giorni che precedono la festa della mamma, mi sono resa conto che da mesi si parla solo di lavoretti per varie festività come San Valentino, l'Unità d'Italia, la festa del papà, la Pasqua. Pensavo e ripensavo anche alle conversazioni tra genitori, quelle in cui ci lamentiamo per quanto siamo stanchi, per la fatica che ci costa star dietro ai nostri figli.

Difficilmente ci ritroviamo insieme, al parchetto, per dire quanto sia difficile per i nostri bambini sopportare noi, le nostre facce preoccupate, i nostri sbalzi di umore per via dello stress, le disattenzioni dovute a volte alla nostra superficialità. Per non parlare dei piccoli che ascoltano le nostre liti, affrontano i lutti familiari o semplicemente subiscono la nostra voglia di non crescere mai.

Non parlo per tutti. Ci sono degli ottimi genitori in giro. Tuttavia, mi sembra che pretendiamo tanto dai nostri figli. Come se fossero adulti. In cambio non ci rendiamo conto che i loro primi passi nel mondo sono a volte difficili e comportano confusione e paura. Meglio ricordarcele queste cose, giorno per giorno, prima che si arrivi a dover celebrare una canonica e generica festa dei bambini.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail