Ai tempi in cui io giocavo con le bambole era facile inventarsi un abito con qualche ritaglio di stoffa rubacchiato alla mamma o alla nonna, acconciato alla bell’e meglio sulla pupa di turno, al limite cucito con qualche punto da una zia o una mamma disponibile ad assecondare le nostre smanie modaiole. L’immaginazione può far tanto, ma non si può negare che certi abiti per le bambole ci facevano sognare anche (o forse soprattutto) se non ce li volevano comprare.

Oggi le bambine possono imparare a sognare prima e pure meglio. Ma forse peggio, se si ritiene che la perdita dell’immaginazione sia un danno irreparabile. Ma anche noi in fondo già da piccine sognavamo la moda e lo stile cercando di imitarli dalla mamma, indossando le sue scarpe con i tacchi e le collane di perle e pasticciando col rossetto se solo se ne presentava l’occasione.

Le bambine di oggi possono addirittura avere per le loro bambole vestiti firmatissimi che riproducono perfettamente nei modelli e nei materiali le creazioni degli stilisti più famosi. Si possono acquistare su Fashionette. Barbie ne andrebbe pazza.

Via | DecoPeques

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Giochi Leggi tutto