La gravidanza dopo un aborto e le complicazioni ostetriche

quadro sulla gravidanza

Parlare di aborto è sempre spiacevole. Che sia stato per libera scelta oppure perchè è capitato è un'esperienza che ti lascia un vuoto dentro che nessuno riuscirà mai a colmare specie se ti è capitato alla prima gravidanza. Come se non bastasse arriva ora la notizia che un aborto iniziale è associato ad un aumento del rischio di complicazioni ostetriche nella gravidanza successiva.

L'aborto o l'interruzione spontanea della gravidanza prima delle 24 settimane di gestazione interessano il 10-15 percento delle gravidanze. Alcuni studi avevano già investigato il rischio di ulteriori aborti in queste pazienti, ma non gli esiti ostetrici e perinatali.

Ebbene, dalla ricerca emerge che nelle donne con un precedente aborto, i rischi maggiori sono minaccia d'aborto, travaglio indotto ed emorragie post-parto. Consoliamoci, però, perchè si tratta di un rischio comunque inferiore rispetto a quello delle donne che sono alla loro prima gravidanza.

Via | Journal of Obstretics and Gynaecology
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail