Cameretta del neonato: sedia a dondolo, qualche consiglio

cameretta del neonato sedia a dondolo

Quando ero incinta ed il mio compagno mi propose l'acquisto di una sedia a dondolo, rifiutai. Lui immaginava già le lunghe nottate di veglia cullandosi con il neonato in braccio su una comoda poltrona a dondolo e mi proponeva anche questa soluzione per un allattamento più facile.

La verità è che la considerai una spesa inutile in quel momento in cui la cameretta comincia a prendere forma mentre la pancia comincia ad occupare un sacco di spazio. Ora però che vedo mio figlio arrampicarsi contento sulle sedie a dondolo a casa di amici, strillando felice "vola, vola tato", allora penso che quella poltrona a dondolo non sarebbe solo servita a noi ma avrebbe potuto accompagnarlo nella sua crescita per molti anni.

Così qualche consiglio se ci state pensando: che i braccioli siano alti, per appoggiare le braccia a 90 gradi, così che per l'allattamento non dovrete adottare posizioni scomode. Che lo schienale sia ben alto così che, quando il pargolo si arrampicherà sulla seggiola e pretenderà stare in piedi, non cascherà spingendosi contro lo schienale. Per tutto il resto, se vi piace il design moderno, quella della foto costa 800 dollari e la trovate sul sito di Arte Bebe. Altrimenti c'è sempre l'opzione Ikea in fibra di banano a 50 euro (impossibile per l'allattamento!).

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: