Seguici su

Cronaca

Storie vere: quando Facebook salva la vita dei bambini


Mi sono chiesta molte volte se una rete virtuale può davvero essere d’aiuto a noi mamme. Mi sono detta spesso di sì, considerando quanto siamo sole se non isolate o frustrate o depresse e bisognose di confrontarci e anche di ridere un po’. La storia che vi racconto oggi, però, è di ben altro tenore.

Emanuela è mamma di un meraviglioso bambino di dieci anni, Ale, malato di leucemia da quando ne aveva quattro, che necessita di un trapianto di midollo da donatore. Viene aperta una pagina su Facebook. Io ci sono arrivata tramite il blog della scrittrice Licia Troisi.

Le adesioni alla pagina crescono fino a raggiungere il sorprendente numero di 9.213 persone. Emanuela e Ale parlano con molte di loro tramite Facebook: si scambiano storie, disegni, filmati. Si creano piccoli eventi (Ale che regala i suoi disegni, le amiche che lo raggiungono sotto la finestra con una zucchina in mano). Lo scopo, penserete, è quello di trovare un donatore per Ale. Non è così o meglio non solo.

Emanuela ha cominciato a parlare con quello che è stato ribattezzato il condominio dell’importanza della tipizzazione e di come, a prescindere dalla storia di Ale, fosse importantissimo comprendere il valore del dono del midollo osseo.

Molte persone in seguito al suo appello sono andate a iscriversi al registro dei donatori e hanno portato con sé altri amici. La banca con i dati dei possibili donatori sta crescendo di giorno in giorno grazie alla famiglia di Ale e ai suoi amici, solo tecnicamente, virtuali.

E Ale? Finalmente è arrivata la notizia che c’è un donatore anche per lui e da aprile la famiglia Polì comincerà questo percorso pieno insieme di speranza e paura. La strada a volte è tutta in salita, ci sono momenti di sconforto, donatori che si defilano e che distruggono le speranze di una famiglia. Poi ci sono persone come questo donatore tedesco di cui non sa nulla, ma che già novemila persone ringraziano.

Quello che come mamma ho imparato da questa storia è la possibilità, nel dolore e nelle piccole gioie quotidiane, di poter andare oltre se stessi, di dare un senso alla propria vita e a quella dei propri figli che forse mai potremmo aspettarci di dare.

Emanuela, ve lo dico subito, non è una di quelle persone che mette se stessa al centro del problema e anche il suo modo di affrontare il condominio, le piccole guerre intestine, le persone che creano problemi invece di risolverli, è pieno di una parola che oggi sembra davvero sconosciuta o usata in modo improprio ovvero dignità. I nostri migliori auguri a tutti loro. Se volete conoscere lo strano condominio lo trovate su Facebook bussando alla porta di Polì Ale, un midollo per la vita.

Foto | Flickr

Leggi anche

mercoledi addams mercoledi addams
Abbigliamento7 ore ago

Costume Mercoledì Addams fai da te: basta un rotolo di carta e il gioco è fatto

Come realizzare un costume Mercoledì Addams fai da te? Con il riciclo creativo si ottiene un travestimento delizioso e c’è...

Re Leone Re Leone
Cinema e Video1 giorno ago

Il Re Leone: le frasi più belle e più sagge del classico Disney

Scopriamo insieme una raccolta delle più belle, commoventi e sagge frasi tratte da Il Re Leone, il classico Disney del...

Donna dolori gravidanza Donna dolori gravidanza
Gravidanza2 giorni ago

Mestruazioni in gravidanza, è possibile averle?

È possibile avere le mestruazioni in gravidanza? Cerchiamo di scoprirlo e capiamo cosa sono le false mestruazioni. La gravidanza è...

Asilo nido Asilo nido
Cronaca7 giorni ago

Bonus asilo nido 2023: cos’è e chi può richiederlo

Il bonus asilo nido 2023 è un sussidio per le famiglie per sostenere le spese del nido: vediamo quali sono...

Latte biberon allattamento Latte biberon allattamento
Alimentazione per bambini1 settimana ago

Latte di asina, sostituto perfetto al latte vaccino: tutti i benefici per il bambino

Il latte di asina è il latte più simile a quello materno, ed è perfetto da usare per l’alimentazione del...

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza1 settimana ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza1 settimana ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento1 settimana ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile2 settimane ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute2 settimane ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione2 settimane ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento2 settimane ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...