I bambini mangiano poca frutta e verdura

frutta bambiniNon sempre, anzi quasi mai, i bambini sono disposti a mangiare le verdure senza fare troppi capricci, ma le porzioni quotidiane di frutta e verdure dovrebbero essere anche per loro circa cinque, mentre recenti studi commissionati da Philips Avent hanno evidenziato che i bambini tra zero e sei anni mangiamo poca frutta e pochissima verdura.

Solo poco più della metà dei genitori intervistati assicura di inserire nell’alimentazione dei propri bambini nella fascia di età fino ai sei anni circa tre porzioni al giorno di frutta e verdure. Ancora meno – il 16% circa – ammette di provare a fare di più. Tutti gli altri gettano la spugna? Non proprio, ma devono fare i conti con le difficoltà che ogni genitore conosce quando è il momento della pappa e si tenta di convincere i piccoli meno collaborativi.

Gli esperti chiedono un piccolo sforzo in più dunque ai genitori per migliorare la qualità dell’alimentazione e di conseguenza anche la fase di crescita dei bambini, specialmente considerando i sempre maggiori livelli di obesità infantile dovuti all’eccesso di merendine e alla carenza di snack più sani e naturali. Se poi la frutta è più facile da dare loro, perché più golosa e più facile da approntare sotto forma di un pasto gradito ai bambini, tutt’altra è la storia nel caso delle verdure.

Via | Bebesymas

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail