Come tagliare le unghie ai neonati

scissorUna delle paure che le neo-mamme devono affrontare nei primi mesi di vita del proprio bambino è quella di tagliargli le unghie: come si fa? E se gli faccio male? Eppure non si può lasciare che crescano troppo perché per quanto morbide rischiano di ferire il bambino che si tocca il viso e finisce per graffiarsi. Alcuni consigli li suggerisce Bebes y Embarazos, sia per le mani che per i piedi. L’importante è scegliere la forbicina giusta, con le punte arrotondate.

Per le mani, teniamo il bambino mantenendo le loro braccia tra le nostre in modo che non possano muoverle con gesti improvvisi intercettando la forbice. Prendiamo la manina tra le nostre e separiamo un dito per volta tenendo le altre ben strette con una delle nostre mani mentre con l’altra tagliamo l’unghia del dito che manteniamo esteso con pollice e indice. Il taglio deve essere rapido e netto e seguire le forma delle dita, per evitare punte.

Per i piedi, invece, il taglio deve essere dritto, orizzontale. Le unghie non vanno tagliate troppo per evitare che si incarniscano. Controllate che non succeda di tanto in tanto, perché può capitare durante la crescita. Si noterà dalla pelle arrossata intorno all’unghia.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail