Come scegliere gli occhiali per i bambini piccoli

glassesRicordo ancora i miei primi occhiali da vista, da bambina, coloratissimi e divertenti, tanto da consolarmi dalla delusione di doverli portare a lungo. E oggi? Non basta scegliere per i bambini occhiali colorati e adatti alla loro età, perché il fattore principale da considerare nella scelta è la sicurezza. Come scegliere gli occhiali per i più piccoli? SerPadres offre qualche suggerimento.

È importante che tra le montature disponibili il bambino abbia la possibilità di scegliere quella che preferisce, perché dovrà indossarli e se rifiuterà di farlo perché non gli piacciono avrete mancato lo scopo. Meglio scegliere montature in materiali resistenti come l’acetato evitando il metallo e le montature a giorno, prive di struttura robusta.

I bambini più grandi potranno indossare anche le montature di metallo, preferibilmente in titanio, leggerissimo e anallergico. Si può optare però anche per i rivestimenti di silicone, che rendono più resistenti e sicuri gli occhiali con l’anima metallica. Quanto alle lenti invece vanno scelte di tipo organico, un materiale plastico che pesa poco ed è infrangibile. Si eviterà che si rompano cadendo, con il rischio anche di ferire il bambino.

La forma, invece, è meglio prediligerla rotonda, perché possa abbracciare l’intero campo visuale. Da evitare dunque gli occhiali troppo stretti, con lenti rettangolari e allungate. Per maggiore sicurezza infine, si aggiungerà una fascia elastica che consenta di tenere gli occhiali ben saldi sulla testa, specialmente quando il bambino gioca all’aperto e rischia di farseli cadere dal naso.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail