Mantenere i contatti con la famiglia: insegnamento prezioso per i bambini

Mantenere i contatti con la famiglia: una lezione importante per i bambini Un post su Smarter mi ha portato alla mente quanto l'esistenza di oggi sia dispersiva rispetto ai tempi dei miei nonni quando si mantenevano i rapporti con la famiglia estesa, più facilmente. Nella crescita, mia madre ha sempre sottolineato, a me e mio fratello, l'importanza dei legami con i membri della famiglia che è sempre quella che ti rimane vicino, l'unica a stare sempre lì a tirarti su nei momenti di difficoltà. E da matura, ho capito che ha ragione.

Insegnare ai bambini quanto sia importante la famiglia, sia quella composta dai membri che vivono in casa sia quella degli zii e cugini, li aiuta a rimanere in contatto nel tempo con parenti vicini e lontani anche se questi vivono in un' altra città. Aiutare i figli a prendere l'abitudine di mantenere i contatti quando sono piccoli porta serenità a tutti, ai piccoli ma anche a chi soffre per essere stato trapiantato da qualche altra parte rispetto alla città d'origine. Basta fare una telefonata, inviare un sms, scrivere una lettera (così superata, ma la cosa che amo di più ricevere!), inviare una email o un cartolina digitale.

Sottolineare non lo scopo utilitaristico (altrimenti rimani solo!) ma che il sentimento profondo che lega due persone é prezioso, e che i rapporti vanno alimentati anche con piccoli gesti. In questo modo i componenti della famiglia possono condividere gioie e dolori, nel tempo. A loro volta da grandi, i bambini possono trasmettere lo stesso valori ai propri ai figli. Voi educate i piccoli a mantenere i rapporti con i membri della famiglia lontani?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail