Come curare il mal di testa in gravidanza

lavenderSoffrire di mal di testa in gravidanza è abbastanza frequente nel corso del primo e del secondo semestre, a causa soprattutto degli sbalzi ormonali. Ma come riuscire a prevenirlo, alleviarlo o curarlo se non si vuole né si può ricorrere ai medicinali che sono sempre controindicati in gravidanza? Ecco qualche consiglio utile per le mamme in attesa.

Bevete fra i due e i tre litri di acqua al giorno. Parte di essi saranno assunti anche attraverso il cibo. Mantenendo il corpo ben idratato si scongiurerà la possibilità che il mal di testa, come a volte accade sia un segno di scarsa idratazione. Se invece la colpa potete attribuirla allo stress ritagliatevi un momento della giornata da dedicare alle meditazione, al relax profondo, ad esercizi di respirazione o ad un bagno rilassante, magari profumato e pieno di bollicine.

Per alleviare il tipico cerchio intorno alla testa potete ricorrere ad un panno umido e tiepido sulla fronte. Potete utilizzare anche delle compresse alla lavanda. Aiuterà anche qualche goccia di olio essenziale di lavanda sulle tempie. Imparate a tenere un diario alimentare in modo da individuare con l’aiuto del medico quale cibo potrebbe provocarvi i mal di testa. A volte si tratta di un sintomo legato a difficoltà digestive.

State attente anche alla costipazione. Può provocare una leggera intossicazione dell’organismo con conseguente mal di testa. Evitate il caffè e altre sostanze eccitanti, diminuendo anche le quantità di cioccolato che mangiate se ne siete molto ghiotte. I massaggi aiutano ad alleviare il mal di schiena e le tensioni su collo e spalle che sono molto frequenti quando la pancia comincia a crescere e a farsi pesante. Anche la riflessologia può aiutare a migliorare la circolazione che può favorire la sparizione del mal di testa. Altrettanto importante è curare la qualità del risposo, specialmente di quello notturno.

Via | EntrePadres

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail