Biberon dopo un anno aumenta rischio obesità infantile

feed bottleFino ad ora nessuno studio specifico aveva messo in relazione le maggiori probabilità di obesità infantile con l’uso del biberon oltre una certa età. Una ricerca americana ha condotto degli studi su migliaia di bambini dimostrando che eliminare l’abitudine al biberon a tarda età, e comunque oltre un anno, può condurre all’obesità infantile.

Accade perché generalmente il biberon dopo una certa età, quando ormai i bambini mangiano regolarmente cibi solidi, diventa una sorta di conforto per aiutarli ad addormentarsi o a calmarsi quando sono irrequieti. In questo modo le calorie assunte con il latte costituiscono un inutile surplus energetico nel conteggio quotidiano.

L’ideale è abituare i bambini a lasciare il biberon sin dal sesto mese, quando si cominciano ad introdurre altri cibi rispetto al latte, che se materno resta il migliore. In questa maniera i bambini saranno gradualmente portati a lasciare il biberon a circa un anno di età. Lo studio infatti ha evidenziato che i piccoli che continuano ad usarlo fino a due anni o addirittura oltre sviluppano un sovrappeso in una percentuale molto alta di casi, circa il 30%.

La colpa, come si è visto, non è tanto del latte in sé o dell’uso del biberon in senso stretto, quanto appunto dell’eccesso di calorie che i bambini introducono bevendo il latte non come pasto che si sostituisce a qualcos’altro ma come un extra, dal valore puramente consolatorio. Non faremo quindi loro un torto privandoli del caro biberon, quanto un favore.

Foto | Flickr

Via | ElMundo

  • shares
  • Mail