Costumi di carnevale fai da te

Carnevale 2009Qualcuno potrebbe ribadire che è un po' troppo presto per parlare di carnevale ma se non avete intenzione di spendere per un costume che il piccolino indosserà solo quest'anno e se non volete ridurvi a vestirlo da fiammifero gigante, come nel libro “Un posto nel mondo” di Fabio Volo, col rischio di essere la causa di qualche turba psichica prematura, allora è meglio iniziare a pensarci in anticipo.

Ovviamente mi riferisco ai genitori che come me considerano l'universo del taglia e cuci una proibita realtà prevalentemente ignota, e sono determinati a farla rimanere tale, mamme e papà che non sono provvisti di nonne o simili in grado di riparare alla loro grave mancanza e che di conseguenza si devono inventare un qualcosa per sopravvivere.

Premessa, per qualsiasi idea folle vogliate realizzare munitevi di trucchi in modo da poter impasticciare a dovere il volto del bimbo, questo in media è già un motivo di orgoglio e di rivalsa verso gli altri, inoltre in rete trovate diversi siti che possono aiutare; uno dei costumi più classici è il gatto, il bimbo si veste di nero o bianco, con calzamaglia e e dolcevita, una paio di orecchie facilmente reperibili in cartolibreria, una coda o comprata o realizzata su misura e tanta bravura per trasformare il visino in un terribile felino.

Un altro costume fai da te che ho sempre adorato è l'Ape Maia, di base calzamaglia nera e dolcevita, ma questa volta dovrete applicare delle strisce di cartone o di stoffa gialle su tutto il corpo, alternate, per i negati anche il nastro adesivo giallo va benissimo; Le ali vanno costruite con la carta crespa o sostituite da una mantellina in tulle bianca, le antenne si realizzano con un cerchietto per capelli, due pezzi di filo di ferro flessibile con due palline gialle infilate alle estremità.

Infine, ma se la fantasia non vi mancata potrete creare delle vere e proprie meraviglie, Topolino, quello classico il primo bellissimo Topolino, la amata calzamaglia nera torna in nostro soccorso assieme alla dolcevita, pantaloncini gialli lucidi su cui andranno fissati due grossi bottoni neri, bretelle rosse, guanti gialli, e su un foglio di cartoncino a voi l'onore di disegnare la maschera di Topolino, dovrete poi tagliarla fissare un elastico alle estremità e convincere il vostro bambino che Topolino è un'eroe, non sarà difficile.

  • shares
  • Mail