Bambini in vacanza, ma dove?

disegno ironico mare

Lo scorso anno avevo proposto un sondaggio sui luoghi preferiti in cui portare i propri figli appena arrivano le vacanze. La maggior parte delle risposte indicava il mare come meta preferita. In realtà, i pediatri ritengono che non faccia alcuna differenza. Mare, montagna, campagna, città, l'importante è che bambini e genitori stacchino dalla routine e riescano a rilassarsi e divertirsi.

Rilassarsi. Una parola a volte sconosciuta per noi genitori. Tanto che quest'anno ho deciso che non deciderò quale sia il posto migliore in base alle esigenze di mia figlia, ma alle mie. Non temete, non sono la mamma di Rapunzel travestita.

Ho solo fatto questa riflessione: se per i bambini non è fondamentale andare al mare o in montagna, ma è molto più importante divertirsi e godersi serenamente la famiglia, ciò vuol dire che io per prima devo essere rilassata e tranquilla. Perciò sceglierò un posto che mi piace (che, naturalmente, mi posso permettere) e che non mi metta in condizione di sfacchinare e recriminare come al solito.

Nel frattempo darò un'occhiata a tutte le mete indicate dalle mie colleghe nella sezione gite e viaggi. Tra pic nic fuori porta e luoghi a misura di famiglia, dovrei trovare qualcosa che fa per me.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail