Sabbiaia per bambini: che tormento

sabbiaia con coperchio

C'è stato un tempo in cui ho benedetto la persona che aveva inventato la sabbiaia per bambini. Mia figlia, che al parco giochi richiedeva ogni due minuti la mia presenza, non appena trovava una sabbiaia si dimenticava di me e passava le ore a costruire castelli o a fingere di piantare alberi, con rametti e foglie del parco.

Ultimamente, però, che si trovi all'asilo o che sia al parco, sembra che costruire castelli non le basti più. Ora sta inventando nuovi giochi. L'ho scoperto un paio di giorni fa quando ho avuto la malaugurata idea di entrare scalza in camera sua. Ho sentito qualcosa di strano sotto i piedi: sabbia. Sembrava fossimo appena tornati dal mare.

Il peggio è arrivato quando l'ho vista grattarsi una gamba. Aveva frammenti di foglie secche sotto le calze di nylon (lei è una principessa e le principesse non usano pantaloni ma solo vestiti). Come è possibile che le foglie siano arrivate lì? Mi ha risposto, come se fosse ovvio: saranno rimaste lì dopo che ho cercato di infilare la sabbia attraverso le calze. Ora, vi prego, ditemi che non sono da sola.

Foto | iltmontana

  • shares
  • Mail