Disegnare sui mobili con il permesso dei genitori

poltrone disegnate

Permettereste volontariamente ai vostri bambini di pasticciare il candido divano bianco del salotto o la poltrona prediletta in quel magnifico color crema che avete tanto desiderato onde poi pentirvene con l’arrivo dei bambini? Purtroppo, che lo si permetta oppure no, capita che qualche volta i pestiferi marmocchietti muniti di pennarelli sfuggano al nostro controllo improvvisando una sessione artistica sul bracciolo del divano in sala che poi non sappiamo proprio come smacchiare. E se permettessimo loro di colorare a piacimento il rivestimento di una poltrona per lasciare spazio alla creatività senza doversi dolere di aver sciupato un pezzo del salotto?

Una mamma intraprendente e creativa lo ha permesso al proprio bambino per il suo compleanno, aiutandolo a decorare una poltroncina rivestita di bianco. Ha messo in mano al proprio piccolo i pennarelli adatti per il tessuto e ha lasciato che si sbizzarrisse. Altre iniziative del genere, ci segnala OhDeeDoh, sono state realizzate per iniziative benefiche. Potrebbe essere un’idea divertente da condividere con i propri piccoli artisti aggiungendo al salotto un tocco davvero insolito. Bisogna tuttavia accertarsi che il bambino capisca bene che se gli permettete di pasticciare su una poltrona non avrà necessariamente poi il permesso di fare lo stesso su tutte le superfici libere della casa a portata di mano.

  • shares
  • Mail