Barack Obama parla di sé come papà

barack childrenÈ probabilmente l'uomo più potente della terra ma è anche un papà, seppure uno dei più celebri: parliamo di Barack Obama che in un’intervista rilasciata a People ha spiegato cosa significa per lui essere genitore. Ed è così tenero che non possiamo proprio lasciarcelo sfuggire. Dice che essendo cresciuto senza un papà vicino ha ricordi sbiaditi dei suoi primi anni con lui, quando andò alla prima partita di basket come regalo per Natale o ad un concerto jazz. Se ne andò quando il piccolo Barack aveva due anni appena e crebbe con la sorella, la madre e i nonni.

Avendo sempre avvertito questa enorme assenza della figura paterna ha voluto con tutte le forze essere un padre diverso, presente, importante, attento. Ha cercato di essere sempre ad un passo dalle sue bambine, perché non dovessero mai sentirne la mancanza, nei momenti importanti come in quelli quotidiani. E sappiamo quanto può essere difficile essere sempre lì, pronti per i nostri bambini, quando veniamo risucchiati da mille impegni quotidiani tra lavoro e faccende da sbrigare, problemi da risolvere e matasse da sbrogliare. Ma se ci riesce lui, possiamo farcela davvero tutti.

Via | TheFrisky

  • shares
  • Mail