Girelli, arriva la norma europea di sicurezza

Bambino sul girello Sono in vigore le nuove norme per garantire una maggiore sicurezza dei girelli per bambini. Test in materia di stabilità che riducono il rischio di ribaltamento, metodi di prova per la fabbricazione in modo da ridurre la possibilità per i bambini di sporgersi per raggiungere oggetti pericolosi e di cadere in luoghi instabili e istruzioni più chiare sulla funzione del prodotto. Queste le novità principali della norma europea (EN 1273:2005) pubblicata ieri sulla Gazzetta ufficiale Ue.

E’ stata proprio la Commissione Europea a volere questa disposizione dopo aver analizzato una serie di dati dai quale emerge una situazione preoccupante sull’utilizzo dei girelli, che sembrano essere “all'origine di migliaia di lesioni a danno dei bambini”. Nel Regno Unito nel 2002 più di 2 350 bambini sono finiti all'ospedale in seguito a incidenti dovuti ai girelli, e quasi il 70% di loro aveva meno di un anno di età. Il problema è stato confermato anche da uno studio del Centro Ospedaliero di Tolosa su 178 bambini tra i 7 e i 12 mesi. Il pericolo principale riguarda la possibilità di cadere dalle scale o da altri dislivelli oppure di ribaltamenti.

Quando si acquista un girello diventa quindi essenziale verificare la presenza del marchio CE, ovvero il marchio di conformità del prodotto ai requisiti essenziali previsti dalla normativa europea.

Via | Commissione Europea
Foto | acopperpenny

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: