Perché le zanzare preferiscono bambini e donne incinte

mosquitoCi avrete sicuramente fatto caso attraverso l’osservazione empirica: le zanzare sembrano preferire tra tutti in casa i neonati e le donne incinte. Se vi chiedete perché, ve lo spieghiamo noi. Le malefiche zanzare, infatti, sono particolarmente attratte dal calore e dall’anidride carbonica, proprio così. Quando respiriamo emettiamo anidride carbonica e una donna incinta, che ha una frequenza cardiaca maggiore e un corpo più attivo che in stato normale, respira generalmente più in fretta producendo maggiore anidride carbonica. Per lo stesso motivo ha anche una temperatura mediamente più alta di chi le sta intorno.

E nel caso dei bambini? Vale la medesima motivazione relativa alla temperatura. Avrete di sicuro notato come i bambini sudino moltissimo da piccoli, basta appena coprirli un po’ di più anche solo con un lenzuolino, che poi fanno presto a togliersi di dosso scalciando un po’. Il calore emesso dal corpicino del bambino attrae irrimediabilmente le zanzare. E che sofferenza vedere poi quella pelle candida e morbida martoriata dalle punture arrossate. La soluzione? Meglio se naturale, per evitare di usare prodotti chimici sulla pelle delicata dei bambini. Una zanzariera o dell’olio di geranio su un batuffolo di cotone sistemato vicino la culla aiuterà a tenere alla larga le zanzare. Da mamme e bambini.

Via | Bebesymas

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail