Seguici su

Educazione

Bambini disobbedienti: che fare?

come insegnare ai bambini ad ubbidire aiutandoli a capire perché un comportamento è sbagliati e quali sono i limiti da rispettare

I bambini disobbedienti non sono poi così difficili da incontrare e ci fanno disperare perché costituiscono fonte di imbarazzo e stress per i genitori che devono imparare a gestirli e spesso anche di fastidio per terze persone che loro malgrado devono subirli. Che fare per insegnare loro ad obbedire e a comportarsi bene? Il processo è lungo e impegnativo e richiede investimento di tempo ed energie da parte dei genitori, non basta desiderarlo con forza né tentare di imporre con la forza e la decisione da adulti un certo comportamento.

Secondo quanto dichiarano gli psicologi infantili è importante cominciare sin da piccoli a guidare i bambini, anzitutto fornendo il migliore esempio e poi spiegando loro, con parole che possano comprendere e in maniera sempre più articolata man mano che crescono, perché un comportamento che riprendete è sbagliato, senza limitarvi alla sgridata, ma facendo seguire al rimprovero un momento di riflessione. Lo scopo chiaramente non è solo quello di indurre il bambino ad obbedirvi e a comportarsi bene ma anche quello di insegnare a vostro figlio a distinguere i diversi tipi di comportamento e a scegliere da solo, sentendosi sicuro di non sbagliare.

La disobbedienza inoltre è un normalissimo processo di crescita e non va represso con la violenza, purché verbale. Il bambino scopre così quali sono i limiti entro cui gli è consentito muoversi, scoprendo la socialità, l’ambiente che lo circonda, le reazioni delle persone che gli stanno intorno. Ai bambini dunque in questa fase servono risposte precise e non divieti esteriori senza alcuna spiegazione, che vivrebbero come imposizioni prive di senso. E poi siamo sicuri che si tratti sempre di disobbedienza e non invece di curiosità nei confronti di un mondo tutto da scoprire?

Gli esperti concordano nel sostenere che a partire dai tre anni il bambino inizia a comprendere meglio i discorsi che possono aiutarci a fargli comprendere quali sono i limiti entro i quali può muoversi liberamente e quelli che deve imparare a rispettare. Così cresce anche la loro capacità di autocontrollo, di comunicazione, di comprensione di meccanismi importanti nella loro capacità relazionale con il mondo. Un dettaglio importante che può fare la differenza è quella di evitare le negazioni: anziché dire “non tirare i tuoi giocattoli” dite piuttosto “riponi i tuoi giocattoli nella scatola”. Il no, il divieto, si apprende solo dopo i tre anni, quindi prima è del tutto inutile.

È altrettanto importante essere capaci di una certa flessibilità. Educarli è importante per il loro bene ma dobbiamo sempre tenere presente che sono bambini e non automi e non posso rispondere sempre ai nostri continui stimoli come vorremmo. Qualche volta siate un po’ più elastici e soprattutto stabilite poche norme, però molto chiare, creando delle routine precise per i vari compiti che vi aspettate che apprendano a eseguire quotidianamente, dal lavarsi i denti ad andare a letto ad un orario non trattabile. Seguiteli, accompagnateli e spiegate cosa non funziona. Soprattutto, siate i primi a comportarvi come vi aspettate da loro.

Via | SerPadres

Foto | Flickr

Leggi anche

Asilo nido Asilo nido
Cronaca4 giorni ago

Bonus asilo nido 2023: cos’è e chi può richiederlo

Il bonus asilo nido 2023 è un sussidio per le famiglie per sostenere le spese del nido: vediamo quali sono...

Latte biberon allattamento Latte biberon allattamento
Alimentazione per bambini5 giorni ago

Latte di asina, sostituto perfetto al latte vaccino: tutti i benefici per il bambino

Il latte di asina è il latte più simile a quello materno, ed è perfetto da usare per l’alimentazione del...

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza6 giorni ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza7 giorni ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento1 settimana ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile1 settimana ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute1 settimana ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione1 settimana ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento1 settimana ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...

Paris Hilton Paris Hilton
Celebrità2 settimane ago

Paris Hilton è diventata mamma, il figlio è nato da maternità surrogata

Paris Hilton è diventata mamma: l’ereditiera ha annunciato oggi la nascita di suo figlio, probabilmente nato da madre surrogata. Paris...

Mamma che allatta al seno Mamma che allatta al seno
Allattamento2 settimane ago

Allattamento e ciclo: cosa c’è da sapere a riguardo

Cosa c’è da sapere sull’allattamento e ciclo dopo il parto? Ecco tutte le informazioni più utili sul cosiddetto capoparto. Quando...

Neonato appena nato Neonato appena nato
Mamma2 settimane ago

Rooming-in, è sicuro? Cos’è e come funziona questa pratica per le neo mamme

Rooming-in, una pratica che permette a mamma e neonato di stare insieme 24 ore al giorno in ospedale: cerchiamo di...