Consigli per una bella foto di famiglia

portraitÈ arrivato il momento della prima foto di famiglia oppure si presenta l’occasione, magari per il primo compleanno del pargolo di casa, di un ritratto con tutti i membri della famiglia allargata? Poco male se farete cento foto e qualcuna non sarà particolarmente bella, ma se quello che volete è un ritratto da esporre e ricordare per sempre, ecco qualche accorgimento per una bella foto di famiglia.

Il primo fattore a cui fare attenzione è la disposizione delle persone nello spazio. I piccoli ovviamente andranno davanti per non essere sovrastati dalla folla di persone. Meglio se ci si distribuisce in modo da creare una composizione bilanciata perché nella foto non rimangano imbarazzanti spazi vuoti e angoli invece strapieni di gente. Vale soprattutto per le foto di gruppo ovviamente, con nonni, zii, cugini.

Non costringete però i bambini a stare per forza in posa. Le foto più belle risultano alla fine anche quelle più spontanee, pur se tecnicamente meno perfette. A voi serve un ricordo vero, non un’opera d’arte da manuale. I bambini annoiati in foto vengono malissimo, lo sapete?

Una raccomandazione sempre utile riguarda i colori che si indossano, specialmente le fantasie. A meno che per tradizione non indossiate tutti un maglione rosso con renne e fiocchi di neve a Natale, cercate di usare colori che non attirino troppo l’attenzione su di sé anziché sui sorrisi di chi posa. Sempre che vogliate una foto ricordo da appendere in casa per trent’anni e non una foto buffa e divertente ma da infilare in fondo a un cassetto perché non v’imbarazzi.

Foto | Flickr

Via | EntrePadres

  • shares
  • Mail