Come venire bene nelle foto in gravidanza

foto gravidanzaImmortalare con fotografie puntuali e frequenti il meraviglioso periodo della gravidanza è un desiderio di molte mamme in attesa, per conservare traccia di un ricordo che è comunque già indelebile ma che si potrà in una certa misura condividere. Oggi, poi, la condivisione online ha reso tutto ancora più pervasivo: non si mostra la foto del pancione solo alla propria amica del cuore o al bambino una volta cresciuto, ma anche a migliaia di sconosciuti sulla Rete. Capita poi di essere invitate a qualche evento o cerimonia col pancione e non ci si vede bene con alcun vestito. Come fare a venire bene nelle foto in gravidanza? Seguendo qualche semplice regola spiegata da SerPadres.

L’ideale è farsi fotografare, se si vuole tenere un ricordo speciale oltre alle foto di routine scattate ad uso personale, fra la ventottesima e la trentesima settimana. È meglio evitare il primissimo periodo, quando anziché incinte sembriamo solo sovrappeso, se ci teniamo ad apparire smaglianti. Meglio evitare anche le ultime settimane, quando il pancione ormai davvero stanco non è più al suo meglio e possono essere comparse anche delle smagliature che non vorremmo ricordare.

Curate anche lo sfondo delle immagini. Evitate sfondi disordinati, poco armonici, con colori troppo chiassosi. Scegliete il confort di un divano, tonalità chiare, le lenzuola ben stirate, le pareti più ordinate e prive di troppa roba appesa. Se scegliete di fotografarvi nude o seminude l’ideale è il fondo grigio. Uno sfondo esterno può essere invece ideale se naturale: spiaggia, bosco, giardino o parco andranno benissimo. La posizione migliore è quella seduta oppure di profilo, appoggiata magari ad un albero. Scegliete un sito con una buona illuminazione naturale anche se in interni in modo da evitare il flash che appiattisce le foto, a meno che non vi affidiate ad un fotografo professionista. In questo caso è importante scegliere una persona di cui ci si fida, con cui ci si senta a proprio agio.

Scegliete abiti che vi stiano a pennello, che lascino risaltare la pancia senza strizzarla né vi facciano apparire informi, infagottate in un sacco troppo grande. Scegliete anche colori neutri, naturali, luminosi. No alle fantasie stampate per evitare sgradevoli effetti ottici. Per la foto da nude, attrezzatevi con un lenzuolo da disporre strategicamente. Se volete evidenziare solo la pancia nuda optate per pantaloni con vita elastica e morbida e un top che copra solo il petto in un colore neutro, bianco oppure nero. Quando alla postura, se siete in piedi l’ideale è la foto di profilo o di tre quarti. Da sedute la posizione migliore è quella con le braccia appoggiate sulla seduta dietro la schiena, per lasciare in primo piano il pancione.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail